Una comunicazione multicanale per raccontare L’Egitto di Belzoni

La mostra organizzata a Padova da Gruppo icat e dal Consorzio città d’Arte del Veneto, promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova, con il contributo della Fondazione Cariparo, rappresenta un progetto creativo unico nel suo genere. Un percorso espositivo che alterna sistemi di visita tradizionali a momenti di grande impatto emotivo, grazie a tecnologie immersive, effetti multisensoriali ed enormi riproduzioni in scala reale. L’idea alla base del concept è quella di far vedere con gli occhi di Belzoni, sentire con i suoi sensi, percepire quello che lui percepiva intorno a sé nei suoi viaggi.

Tutto il percorso diventa uno storytelling capace di dare più chiavi di lettura: lo studioso può scovare informazioni e dettagli inediti, l’appassionato conoscere una storia unica nel suo genere, i bambini e gli studenti possono rivivere i passaggi più importanti delle spedizioni in Egitto. Grazie anche alla campagna di comunicazione multicanale creata, l’esploratore padovano dimenticato dal grande pubblico, che con le sue scoperte ha contribuito alla nascita dell’egittologia, ha attirato oltre 50.000 visitatori e ritrovato il giusto posto nella storia.

Apri il megamenu

Privacy Preference Center