Il progetto multicanale affidato alla realtà guidata da Francesco Mazzo vedrà una forte integrazione fra spot Tv e canali digital. L’agenzia chiuderà il 2018 con una crescita del fatturato del 35%. Conbipel, una delle realtà storiche del mondo della moda uomo donna e bambino presente in tutta Italia con oltre 175 negozi, ha scelto, tramite una gara, che ha visto partecipare tre realtà, l’agenzia Bamakò, che fa parte di Gruppo Icat, per sviluppare l’intero piano di comunicazione per l’autunno-inverno 2018. L’agenzia seguirà anche la pianificazione media per quanto riguarda l’online mentre il planning tv è a cura di un’agenzia di GroupM.

Un nuovo cliente per l’agenzia guidata dal Ceo Francesco Mazzo, che vede chiudersi positivamente il 2018: «Ci saranno a breve nuovi ingressi nell’area creativa ed è da poco arrivato un nuovo direttore operativo. Saranno numerosi i progetti che saranno lanciati nelle prossime settimane. Questo ci porta a chiudere l’anno con una crescita del fatturato del 35%. Il Gruppo Icat chiuderà l’anno a 4,5 milioni di euro», spiega il manager a Engage.

Il progetto multicanale vedrà una forte integrazione fra spot Tv e canali digital con il duplice obiettivo di raccontare i valori chiave della marca, da un lato, e supportare, dall’altro lato, le promo stagionali.

«Il consumatore di oggi – sottolinea Francesco Mazzo, nella nota – è un consumatore 3.0, un elemento chiave nel processo di costruzione del valore di un brand. Tramite il mondo digital uomini e donne sono parti attive che seguono tendenze, ma al tempo stesso contribuiscono a crearle; sono attori protagonisti che, insieme ai brand, definiscono uno stile di vita, un universo di valori. Il progetto studiato per Conbipel nasce in questo scenario, dove domina una contaminazione profonda fra on line e off line, fra codici di comunicazione diversi che dialogano tra loro. L’obiettivo è raccontare l’uomo e la donna Conbipel, esprimendone i valori, lo stile di vita e l’identità attraverso contenuti ingaggianti e una strategia multicanale dal forte impatto emozionale».

Bamakò curerà la creatività e la produzione di due spot, che saranno pianificati sulle maggiori reti nazionali a partire dall’autunno 2018. Grande importanza avrà inoltre la strategia digital con un’imponente attività di content marketing sui canali digital e social e, in parallelo, un’intensa campagna di advertising sui motori di ricerca e attività Seo per offrire una digital experience basata su contenuti targetizzati e rilevanti per gli utenti.

Fonte
www.engage.it
Link: www.engage.it
Rassegna stampa: Pag. 84

Apri il megamenu

Privacy Preference Center