Icat_Logo25anni

Gruppo icat festeggia 25 anni con un nuovo posizionamento. chiusura 2019 a 4 milioni

Tra le novità dell’agenzia, l’ingresso di Stylmartin e Aia tra i nuovi clienti. Le parole del Ceo, Claudio Capovilla

Gruppo icat festeggia 25 anni di attività con un restyling di tutta la propria immagine che corrisponde a un nuovo posizionamento strategico sul mercato. Questa non è l’unica novità per l’agenzia fondata a Padova da Claudio Capovilla, che ha chiuso il 2019 a 4 milioni di fatturato, ha acquisito diversi nuovi budget e ha aperto il progetto della Academy ai clienti.

LA NUOVA IMMAGINE DI GRUPPO ICAT

I colori scelti conservano la memoria del marchio, mentre il logo – che simboleggia la storia dell’agenzia attraverso quattro figure geometriche – è la sintesi di diverse forme a rappresentare la sinergia e la complementarità di professionalità integrate. Il traguardo dei 25 anni, quindi, diventa un’accelerazione importante nella storia dell’agenzia e segna una tappa fondamentale nel percorso di continua evoluzione che ha da sempre connotato Gruppo icat.

FATTURATO A 4 MILIONI NEL 2019. STYLMARTIN E AIA TRA I NUOVI CLIENTI

«L’agenzia, che è sempre partita dalla strategia per arrivare alla creatività, ha chiuso il 2019 con un fatturato di 4 milioni – ha raccontato a Engage Claudio Capovilla, Ceo di Gruppo icat. Per il 2020, segnato dalla pandemia di Covid – puntiamo a chiudere riconfermando la cifra dell’anno scorso».

Un risultato che arriva anche grazie alla riconferma da parte dei clienti storici dell’agenzia e dai nuovi ingressi: «Tutti i clienti che avevamo l’anno scorso ci hanno confermato la loro fiducia. Inoltre, abbiamo acquisito due nuovi marchi importanti e l’azienda di calzature da moto Stylmartin per cui realizzeremo la nuova campagna. Stiamo inoltre avviando una collaborazione con Aia».

Nel corso dei suoi 25 anni, l’azienda ha collaborato con aziende italiane, multinazionali e istituzioni come Fidia Farmaceutici, Conbipel, Yoga, Distilleria Nardini, Police, Università degli Studi di Padova, Fini, Forno d’Asolo, Bevande Futuriste, Fisher Italia, Fondazione Cassa di Risparmio Cariparo.

L’AGENZIA PUNTA A POTENZIARE LA SEDE DI MILANO. NOVITÀ PER L’ACADEMY

Gruppo icat, è presente a Padova e Milano con oltre 50 professionisti: «Per i prossimi due anni, uno dei nostri obiettivi è quello di rafforzare la nostra presenza nel capoluogo lombardo», spiega Capovilla. «Inoltre, è stato riconfermato il progetto dell’Academy, che è stato allargato anche ai nostri clienti».

Icat Academy, nato nel 2016, è un contenitore di attività che si occupa di formazione, ricerca e sperimentazione nell’ambito della comunicazione e del marketing declinandosi in quattro iniziative: Icat ComMeet, eventi gratuiti dedicati alla cultura della comunicazione per imprenditori, manager e professionisti; Envision, dedicata all’esplorazione delle nuove tendenze in ambito marketing e comunicazione; Evolution Day una serie di percorsi verticali dedicati all’aggiornamento sui temi del digital marketing; Learning Factory che si occupa di progetti di formazioni nelle aziende. “Questo anniversario – commenta Capovilla – è un punto di svolta ed esprime una perfetta aderenza fra la nostra brand value più profonda e il nuovo posizionamento. Il nostro approccio nei confronti dei clienti è sempre più multidisciplinare e legato a una visione consulenziale del lavoro: la creatività e la strategia si applicano non solo agli obiettivi di comunicazione, ma prima di tutto al modello di business delle aziende clienti. La vera forza è la capacità di immedesimarci nel mercato, nella posizione e nel punto di vista di chi si rivolge a noi: smontiamo e rimontiamo i tasselli che costituiscono l’identità di un brand per costruire una strategia di business innovation che sappia innescare un processo di evoluzione positiva per la marca”.

FONTE: www.engage.it
LINK: https://www.engage.it/agenzie/gruppo-icat-festeggia-25-anni-con-un-nuovo-posizionamento-chiusura-2019-a-4-milioni.aspx

RASSEGNA STAMPA: Pag. 141-142


Gruppo icat supporta il Gruppo DADI per far conoscere le disabilità intellettive e la sindrome di down

DADI Rooms, un hotel con servizio B&B gestito completamente da persone con sindrome di Down e Disabilità Intellettive aprirà a Padova entro la fine dell’anno. E’ uno dei progetti ideati da Gruppo DADI, realtà che comprende l’Associazione Down DADI, la cooperativa Vite Vere Down DADI e la Fondazione Vite Vere Down DADI, che dal 1985 è al fianco di ragazzi e famiglie. L’agenzia di comunicazione e marketing Gruppo icat ha scelto di supportare questa realtà curando tutto il progetto di comunicazione online e off line; Pr e ufficio stampa saranno il cuore della nuova immagine che Gruppo DADI avrà a partire da metà 2020. Un progetto di restyling articolato che vuole esprimere, nei colori e nell’architettura di brand, i valori che da sempre animano l’operato del gruppo.

 

FONTE: www.youmark.it
LINK: https://youmark.it/ym-forgood/gruppo-icat-supporta-il-gruppo-dadi-per-far-conoscere-le-disabilita-intellettive-e-la-sindrome-di-down/
RASSEGNA STAMPA:
PAG. 171


RDZ (Gruppo Caleffi) sceglie Gruppo icat per il riposizionamento della propria identità di marca con il nuovo payoff: “You feel, we care”

In un mercato complesso come quello dell’impiantistica, con una filiera molto lunga, e maturo dal punto di vista tecnologico e di prodotto, era necessario strutturare una narrazione di marca che mettesse insieme ragione ed emozione per poter parlare ai diversi pubblici di riferimento. Il nuovo claim (accompagnato da una nuova immagine istituzionale) ha lo scopo di dare un messaggio forte, che impegni in primo luogo il brand e che risuoni nell’immaginario di riferimento delle persone.

RDZ è un’azienda storica nel mondo della climatizzazione: è stata fra le aziende pioniere in Italia per il riscaldamento radiante a pavimento, facendo dell’innovazione di prodotto e della ricerca un asset imprescindibile del proprio percorso di crescita.

L’azienda, dal 2005, è parte del gruppo Caleffi, un player di riferimento per il mondo delle energie rinnovabili, con più di 1300 dipendenti, e un fatturato 2019 di 326 milioni di euro. RDZ ha scelto Gruppo icat per un progetto di riposizionamento della propria identità di marca. In un mercato complesso come quello dell’impiantistica, con una filiera molto lunga, e maturo dal punto di vista tecnologico e di prodotto, era necessario strutturare una narrazione di marca che mettesse insieme ragione ed emozione per poter parlare ai diversi pubblici di riferimento. Il punto chiave del riposizionamento è il nuovo payoff: “You feel, we care”. Un nuovo payoff, per incidere sotto al logo la promessa RDZ. “You Feel” esprime la capacità dei prodotti, servizi e soluzioni di offrire benefici tangibili come comfort elevato, facilità di installazione del prodotto e affidabilità; dall’altra parte, “we care” esprime l’assunzione di responsabilità e le capacità dell’azienda di farsi carico del comfort degli ambienti e delle esigenze di tutta la filiera. Il nuovo payoff sarà accompagnato anche da una rinnovata immagine istituzionale basata sui colori del logo – arancione e blu – che andrà a contaminare tutta la comunicazione dell’azienda, sia online sia offline, e contribuirà ad avvalorare l’aspetto emozionale con la nuova campagna. Inoltre, Gruppo icat collabora con l’azienda per la gestione di tutta la comunicazione digital dal sito, ai canali social e le attività di ufficio stampa e media relations in Italia e in Europa.

«Questo cambio di payoff – sottolinea Luca Buiatti, Direttore Commerciale di RDZ – è un momento davvero importante per l’azienda perché ci permette di manifestare la nostra promessa al mercato: offrire vantaggi concreti a tutti gli interlocutori, a qualsiasi livello, prendendoci cura di loro con tutta l’esperienza, la passione e l’attitudine all’innovazione che da sempre ci contraddistinguono. Il lavoro fatto con Gruppo icat è stato fondamentale perché ha attinto ai valori fondanti dell’azienda e ha permesso di fare emergere un messaggio distintivo che, allo stesso tempo, fotografa appieno chi siamo, oggi, e che cosa saremo nel futuro».

«Il mercato di riferimento di RDZ – sottolinea Elena Borella, Direttore Creativo di Gruppo icat – è da sempre caratterizzato da una predominanza degli aspetti tecnici e razionali. Oggi però, in comunicazione, l’innovazione di prodotto è un elemento necessario ma non sufficiente per fare la differenza: è essenziale riuscire a emozionare attraverso un messaggio forte, che impegni in primo luogo il brand e che risuoni nell’immaginario di riferimento delle persone. Quello fatto con RDZ è un lavoro di rilettura della storia dell’azienda e dei suoi valori ed è la base di un programma di marketing strategico e operativo lungo due anni e che prevede fasi diverse di attivazione dell’agenzia».

 

FONTE: www.adcgroup.it
LINK: https://www.adcgroup.it/adv-express/news/industry/industry/gruppo-icat-firma-la-nuova-identita-e-la-comunicazione-di-rdz-gruppo-caleffi.html
RASSEGNA STAMPA: Pag.206


Apri il megamenu

Privacy Preference Center